Terme di Montecatini

Perfettamente inserite nella cittadina, ne costituiscono il tessuto architettonico più elegante con ben nove stabilimenti, sorti dal XIV secolo fino a quello scorso (ma si hanno notizie dello sfruttamento delle acque fin dal tempo dei Romani) con un susseguirsi di stili preziosi tra cui il Liberty e il Neoclassico. Bella Montecatini, storiche le sue Terme, innovativa l’offerta. Sì, perché negli ultimi anni una rivoluzione tecnologica e strutturale sta riportando l’offerta termale montecatinese all’età dell’oro. Investimenti importanti e progettualità all’avanguardia hanno visto la completa rivisitazione e ampliamento delle Terme Redi, da sempre dedicate al settore terapeutico: oggi, in un ambiente moderno, elegante e tecnologico, vantano un reparto fango-balneo-terapico, un reparto inalatorio, un reparto riabilitativo con ben due piscine termali e due palestre. Tra l’altro, molte delle cure che qui si somministrano, sono riconosciute dal Servizio Sanitario Nazionale. Altro fiore all’occhiello del comparto termale sono le Terme Excelsior, dove ha sede un Centro Benessere realizzato una decina di anni fa, che offre la più ampia gamma di trattamenti studiati per la gioia di prendersi cura di sé: dalla tradizione classica alla disciplina orientale, unite ad un mix di tecnologia, nasce un’offerta straordinaria di benessere psico-fisico! Presto destinato a trasferirsi alle Terme Leopoldine, lo stabilimento voluto dal Granduca Leopoldo di Toscana, nato come luogo di cura con vasca termale che ha avuto anche funzione di lebbrosario, oggi cantiere aperto, sotto la regia del grande architetto Massimiliano Fuksas. Ne uscirà per il 2011 un colossale quanto splendido complesso con piscine termali, centro benessere e percorsi ludici inspirati al concetto romano di termalismo. Ma lo stabilimento più rappresentativo è il Tettuccio, dall’architettura regale, che da solo appare come un villaggio termale, con un parco dalle essenze rare, arricchito da suggestioni di fontane e statue, gallerie e portici decorati con ceramiche ed affreschi preziosi; oggi è frequentato per la cura idropinica in un ambiente straordinariamente vivo dove è aperto il lussuoso caffè storico, è disponibile una galleria di negozi per lo shopping, si susseguono mostre e concerti. Impossibile non citare anche le Terme Tamerici, nel cuore del parco termale (460.000 mq), uno splendido complesso mix di più stili dal risultato piacevolmente armonico, oggi rivisitato quale sede museale che ospita grandi mostre-evento, ultima quella sui Macchiaioli appena conclusasi (gennaio 2010). Le Terme non dispongono di albergo ma sono nel cuore della cittadina che offre circa 200 strutture.

email